• OTTIENI IL MEGLIO DALLE TUE API - Consulenza - Natural Bee

"Le api muoiono di fame"


«Le api muoiono di fame». E’ il grido di allarme lanciato da Nord a Sud dagli apicoltori d’Italia.

Continui sbalzi termici anche di venti gradi e ripetute irruzioni di aria fredda dall’Artico, con nevicate anche a bassa quota, hanno di fatto cancellato la primavera, il periodo più delicato per la gestione degli apiari. E così le api non trovano fioriture e non hanno più scorte, muoiono letteralmente di fame. Di seguito pubblichiamo l’appello o forse meglio lo sfogo degli apicoltori d’Italia postato sui vari gruppi facebook dedicati al mondo dell’apicoltura sia hobbistica che da reddito.
Le api muoiono di fame. Muoiono in piena primavera, muoiono mentre fioriscono i ciliegi, mentre fiorisce il tarassaco, e muoiono con l’acacia in fioritura. Le api vivono grazie agli apicoltori che le nutrono con sciroppi zuccherini, non per fare miele o chissà che altro, ma per mantenerle in vita. E fin qui la denuncia…
 
Leggi la notizia integrale su: l’Eco dell’Alto Molise e Alto Vastese 

VALUTAZIONE DELLE SCORTE E IMPORTANZA DELLA NUTRIZIONE ARTIFICIALE

Una delle attività di massima importanza al fine di un corretto invernamento della famiglia è il controllo dello stato delle scorte dell’alveare. Un alveare che non ha un adeguato livello di scorte rischia di morire di fame durante l’inverno e di non arrivare a primavera. Questo è un enorme problema che deve essere affrontato con cognizione di causa, operando nei giusti tempi per agevolare il più possibile le api e favorire la loro sopravvivenza. Per questo motivo in autunno e inverno può essere necessario intervenire con la nutrizione artificiale, sia in base alle condizioni ambientali sia in relazione allo stato in cui si trova la singola famiglia.
 

DI COSA HANNO BISOGNO LE API?

Carboidrati (in particolare glucosio e fruttosio) per il loro fabbisogno energetico e per la secrezione della cera.
Proteine per la costituzione dei tessuti corporei / tessuto di riserva in cui attingere nei momenti di maggiore difficoltà.
Vitamine in particolare quelle del gruppo B
Macro/Micro elementi per una corretta idratazione dell’alveare
Polifenoli, acidi rosinici da resine, enzimi naturali per permette alle api di aumentare le competenze immunitarie necessarie per la loro sopravvivenza.

NUTRIZIONE ARTIFICIALE

Una corretta nutrizione è essenziale non solo per la sopravvivenza immediata dell’alveare, ma anche per il suo corretto sviluppo e crescita . Una volta intrapreso un’ alimentazione artificiale, si deve continuare fino alla comparsa di fioriture pollinifere a cui le api possono direttamente attingere.
La nutrizione artificiale è generalmente suddivisa in nutrizione zuccherina, nutrizione proteica e nutrizione immunitaria
 
Nutrizione zuccherina - Al fine di sostenere l’accumulo di scorte
LIQUIDA: Sciroppo BEE umidità inferiore al 20%.  Qualità di sciroppo ottimale , da utilizzare tal quale o da  integrare a seconda del bisogno delle famiglie con NATURAL VITAM (vitamine), VITAL BEE (benessere intestinale), PROTEO BEE LIQUIDO (proteine liquide)
SOLIDA: Candito Adatto per i periodi autunnali e invernali quando le api non escono dall’alveare. TOTAL CANDY e NATURAL CANDY per il periodo invernale e PROTEO CANDY per il pre-invernamento

Prodotto consigliato:

vitralbee.png
Vital Bee
totalcandy.png
Total Candy
naturalcandy.png
Natural Candy

PERCHE’ NON SI NUTRIRE CON IL MIELE o POLLINE al posto di surrogati?

Sarebbe  la scelta più naturale e genuina, ma ci sono alcune considerazioni da fare a riguardo.
In primis, rappresenta la soluzione più costosa per l’apicoltore.
Secondariamente, utilizzare il miele o polline  di un alveare estraneo può creare problemi a livello sanitario. 
 
Nutrizione proteica
Agosto / Settembre, quando inizia a prepararsi la covata che darà luce alle api che dovranno affrontare l’inverno. Con gli sbalzi termici degli ultimi anni, però, questo limite temporale non è più così stretto e può crearsi il bisogno di intervenire anche successivamente.
PROTEO CANDY nutrizione solida
SCIROPPO BEE integrato con PROTEO BEE LIQUIDO
PROTEO BEE 40 proteina in polvere da elaborare con acqua per creare un pannello solido

Prodotto consigliato:

naturalcandy.png
Proteo Bee 40
Nutrizione immunitaria
Mai come oggi le famigli di api hanno necessità di rafforzare il loro sistema immunitario. Polifenoli, acidi rosinici da resine compensati con enzimi naturale consentono di stimolare l’immunità della famiglia.
NATURALTOTAL BEE alimento completo per le emergenze
NATURAL VITAM da integrare nello sciroppo
NOSE BEE e VITAL BEE da integrare nello sciroppo

Prodotto consigliato:

naturalvitam.png
Natural Vitam
nosebee.png
Nose Bee
Il sito NaturalBee utilizza cookies tecnici per migliora l'esperinza di navigazione. Per consentire l'utilizzo dei cookies clicca su Acceto. Maggiorni informazioni sono disponibili nella nostra Privacy Policy
Accetto